Font Size

Layout

Menu Style

Cpanel

Laurea in Ingegneria delle Telecomunicazioni (DM 509/1999)

Un Ingegnere delle Comunicazioni deve poter :

  • svolgere il ruolo di progettista in ambiti professionali specifici e che sono rivolti alla produzione, all’organizzazione, alla gestione e alla pianificazione di beni e di servizi che riguardano l’acquisizione, il trasporto e il trattamento dell’informazione; 
  • essere quindi in grado di svolgere autonomamente attività che richiedano la soluzione, tecnicamente razionale ed economicamente vincolata, di problemi affrontabili e superabili con la conoscenza dello stato dell’arte e con la capacità di recepire/gestire l’innovazione tecnologico-sistemistica; 
  • svolgere le attività di progettazione tenendo conto di requisiti tecnico-prestazionali e di vincoli economico-organizzativi, impostando e conducendo, se necessario, sperimentazioni, anche per via simulativa, analizzandone e interpretandone i dati risultanti; 
  • essere in grado di comprendere gli effetti delle soluzioni tecniche sui contesti fisico- ambientale e sociale e di individuarne le appropriate modalità di controllo; 
  • saper interagire, in modo efficace e collaborativo, con l’ambiente in cui è chiamato ad operare.